fbpx

Instagram Reels VS TikTok

Cos’è Instagram Reels? È il nuovo modo per creare brevi e divertenti video su Instagram.

Sono Clip video di 15 secondi a cui aggiungere musica e su cui eventualmente si può fare lip sync e karaoke più l’aggiunta di testi.

Instagram Reels è la nuova funzione di Instagram

Reels promette di dare filo da torcere al popolare social network cinese Tik Tok. Dopo che TikTok a novembre ha raggiunto il miliardo e mezzo di download da App Store e Google Play, non sorprende che Zuckerberg e soci si siano messi subito all’opera per contrastare l’ascesa del gigante cinese e la fuga degli utenti dalla piattaforma, soprattutto dei giovanissimi, i quali infatti sempre più spesso preferiscono il nuovo social network a Instagram.

Esattamente come avvenuto in passato con Snapchat, Instagram Reels imita in tutto e per tutto le caratteristiche di maggiore successo del competitor.

Il lancio di Instagram Reels nel resto del mondo

La nuova funzione è stata testata prima in una sola nazione e poi in altre, nello specifico è stata testata per la prima volta a novembre 2019 in Brasile, mentre ad agosto 2020m nove mesi dopo la funzione è stata estesa ad oltre 50 paesi dell’area EMEA tra cui anche Italia, Argentina, Nuova Zelanda, Giappone, Australia, Messico e Usa.

Perché scegliere proprio il brasile come paese per il test?

Secondo i dati diffusi a febbraio 2019 da Hootsuite il Brasile, è il terzo paese al mondo per numero di utenti iscritti a Instagram e vanta una community con una profonda cultura musicale e una spiccata propensione alla creazione dei contenuti.

Si tenga conto anche del fatto che i brasiliani non sono ancora completamente ossessionati da TikTok come invece è accaduto nel mercato indiano.

Zuckerberg stesso ha dichiarato: “si sta provando a vedere se si riesce a far funzionare Reels, in paesi in cui TikTok non è già così diffuso”

E anche che “Instagram ha già utilizzato questa strategia di internazionalizzazione per lanciare le Stories quando Snapchat non era ancora così diffuso e ha funzionato sorprendentemente bene”.

Tuttavia TikTok sembra essere cresciuto molto più delle previsioni iniziali dei competitor, decisamente di più rispetto a quanto abbia fatto Snapchat nell’ormai lontano 2016.

La domanda sorge dunque spontanea: basterà anche questa volta copiare o integrare funzionalità simili per arrestare la folle corsa di un competitor come TikTok?

Il giorno in cui Instagram con un post ufficiale ha annunciato la nuova funzione, la piattaforma cinese ha risposto in tono ironico il proprio disappunto nei confronti di Reels.

Certo se lo aspettavano, soprattutto dopo che Donald Trump ha deciso di bannare le app di proprietà del gruppo ByteDance dal mercato americano.

Forse la nascita di Instagram Reels è il foglio di via definitivo per l’uscita di TikTok dagli Stati Uniti.

Ad ogni modo gli influencer non hanno perso tempo per provare la nuova funzione e a cimentarsi nella creazione di clip video in pieno stile Reels, altri invece hanno   dimostrato la somiglianza con TikTok semplicemente facendo l’upload di contenuti creati in precedenza sulla piattaforma cinese.

come funziona Instagram Reels

Per quanto riguarda il montaggio, la piattaforma mette a disposizione dell’utente una serie di strumenti di editing per inserire testi e piccole transizioni, regolare la velocità del video accelerandola o rallentandola all’occorrenza e aggiungere i classici filtri in realtà aumentata.

Una volta terminata la fase di editing, il video è pronto per essere condiviso nelle Stories, comprese quelle in evidenza, o in Direct.

La possibilità di inviare i video in privato o scegliere di condividerli solo con una ristretta cerchia di amici rappresenta il principale punto di forza di Instagram Reels.

In questo modo, infatti, anche gli utenti più timidi possono sfruttare la funzionalità senza dover necessariamente avere un profilo pubblico, entrando a far parte di fatto di una nuova schiera di creator più autentici e genuini.

Per i contenuti invece pubblici è stata creata la raccolta “Top Reels” all’interno della sezione “Explore”, dove sarà possibile vedere i video che hanno generato più engagement e che potrebbe favorirne la viralità sia all’interno che all’esterno dell’applicazione stessa.

Le funzioni nello specifico (fonte comunicato stampa di Instagram)

Per utilizzare la funzionalità è necessario selezionare Reels nella parte inferiore della fotocamera Instagram. Sulla parte sinistra dello schermo si trova una serie di strumenti da usare per creare il tuo reel tra cui:

Audio: puoi utilizzare un tuo audio originale oppure usare una canzone dalla libreria musicale di Instagram.

Quando condividi un reel con l’audio originale, il tuo audio sarà attribuito al tuo profilo e, se hai un account pubblico, le persone potranno realizzare nuovi reel proprio con il tuo audio, selezionando “Usa Audio” direttamente dal tuo reel.

Effetti di Realtà Aumentata: Seleziona uno dei tanti effetti dalla libreria di Instagram e da creators in tutto il mondo, per registrare più videoclip con effetti diversi.

Cronometro e conto alla rovescia: Imposta il timer per registrare le tue clip a mani libere. Una volta premuto il tasto ‘registra’, apparirà un conto alla rovescia 3-2-1, che segnalerà l’inizio effettivo della registrazione per il tempo selezionato.

Allinea: è possibile allineare i soggetti dal video precedente prima di registrare quello successivo, questo permette di effettuare transizioni fluide, utili ad esempio per il cambio di abbigliamento o l’aggiunta di nuovi amici nel reel.

Velocità: Puoi scegliere di accelerare o rallentare una parte del video o dell’audio selezionati, per tenere il ritmo o fare video a rallentatore.

I reel possono essere registrati in una serie di clip (una alla volta), tutti in una volta, oppure utilizzando i video dalla tua galleria. Per registrare il primo clip, basta cliccare e tenere premuto il pulsante di registrazione.

Nella parte superiore dello schermo noterai un indicatore di avanzamento durante tutto il periodo della registrazione. Per terminare i video, dovrai semplicemente interrompere la registrazione.

Condividere i Reel

Con Reels, è possibile condividere contenuti con i propri follower e mettersi in mostra all’interno della ricca e vastissima community di Instagram.

Se il profilo Instagram è pubblico, è possibile condividere il tuo reel in un apposito spazio all’interno di Esplora, dove ci sarà la possibilità essere visto e scoperto dalla grande community di Instagram. 

È possibile anche condividere con i tuoi follower i reel che realizzi postandoli direttamente nel tuo Feed. Quando sono condivisi con con determinate canzoni, hashtag o effetti, il tuo reel potrebbe anche apparire su pagine dedicate ogni volta che qualcuno clicca su quella canzone, hashtag o effetto.

Se, al contrario, il profilo è privato, Reels seguirà le tue impostazioni di privacy di Instagram: sarà possibile condividere sul Feed in modo che solo i tuoi follower possano vedere il tuo reel e le persone non potranno né utilizzare l’audio originale dei tuoi reel e né condividerli con altri che non ti seguono.

Una volta che il tuo reel è pronto, passa alla schermata di condivisione dove potrai salvare una bozza del tuo reel, cambiare l’immagine di copertina, aggiungere una didascalia, gli hashtag e taggare i tuoi amici.

Dopo averlo condiviso, il reel comparirà su una sezione Reels separata all’interno del tuo profilo, dove le persone potranno trovare tutti i reel.

1 commento su “Instagram Reels VS TikTok”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai Domande? Scrivi al Supporto