fbpx

10 passi per creare un Annuncio perfetto su Facebook

Oggi voglio parlarti di una delle domande che più frequentemente mi richiedono, quando effettuo delle consulenze di marketing.

La domanda in questione riguarda:

“COME CREARE IL POST PERFETTO SU FACEBOOK”

Realizzare un post su Facebook e condividere il proprio messaggio è una cosa che sappiamo fare più o meno tutti.
Ma non si tratta solo di trascrivere le nostre idee, al contrario, significa suddividere i nostri pensieri in fasi strategiche che portino il post a CONVERTIRE, cioè a trasformare le impression e le interazioni in veri e propri utenti così interessati al nostro contenuto che saranno disposti a lasciare il proprio LEADS (contatto) o direttamente procedere all’ ACQUISTO di un prodotto o servizio.

Ma prima di analizzare questi elementi che si susseguono al post. Analizziamo l’input principale della realizzazione di un post che converta.

Nel Back Office del post sponsorizzato che spesso vediamo nel Feed di Facebook (più comunemente chiamata HOME), tra i contenuti dei nostri amici, c’è una tecnica strategica accuratamente studiata.

Per cui possiamo dire che è proprio la fase di pre-lancio, la più difficile per creare un post funzionante.
Questo non riguarda solo un potenziale imprenditore o appassionato che voglia sponsorizzare un tema specifico, ma anche i marketer che svolgono questa professione da tempo e che tutti i giorni hanno a che fare con Facebook.

Creare un post che sia bello, coinvolgente, che spinga le persone a leggerlo, interagire e magari condividerlo, non è per niente cosa facile.

La prima cosa che mi sento di consigliarti prima di realizzare un post su Facebook è LEGGERE LE REGOLE e LE NORMATIVE. Così facendo sarà molto più facile prevenire ed evitare di incorrere ad eventuali Ban e Blocchi dei nostri annunci e nella peggiore delle ipotesi dei nostri account.

In questo articolo ti darò degli spunti di riflessione su come Creare il Post Perfetto per Facebook, così potrai duplicare questa strategia per ogni singolo post che realizzerai per il tuo business.

1. ANALISI DEL PRODOTTO O SERVIZIO CHE VUOI PUBBLICIZZARE

Prima di lanciare un annuncio è fondamentale rispondere a queste 3 domande:
-A chi si rivolge il prodotto/servizio che voglio pubblicizzare?
-Quali sono i benefici che porterebbe il cliente ad acquistare?
-Il prodotto/servizio che sto promuovendo è facile da capire in 3 secondi?

ESEMPIO: ti spiego meglio: se vogliamo promuovere una maglietta, ovviamente il pubblico
capirà di cosa stiamo parlando in meno di 3 secondi e la strategia sarà molto
easy. Ma se hai intenzione di promuovere un servizio più complesso per cui devi
spendere molte parole in merito allora sarà necessaria la realizzazione di una
strategia di marketing decisamente più complessa.

Quando avrai chiare le risposte a queste domande si potrà continuare lo studio degli elementi che contornano la fase del pre-lancio.

2. ANALISI DEL TARGET

Quando avrai risposto alla prima domanda dell’analisi del prodotto/servizio in cui avrai compreso il pubblico a cui rivolgerti, dovrai prenderti del tempo per comprendere il TARGET SPECIFICO a cui rivolgerti nella realizzazione dell’ annuncio.
Esempio: Prendiamo come riferimento una crema viso antirughe, nella prima domanda che abbiamo elencato nel 1 punto dove viene richiesta l’analisi del prodotto, potremmo rispondere che il pubblico di riferimento per tale prodotto, di cui stiamo parlando sia un pubblico che abbia più di 30-70 anni.
In questo punto 2 è necessario comprendere se la crema in nostro possesso possa essere più efficace per una determinata fascia di età e soprattutto se può essere pubblicizzata sia ad un pubblico femminile, sia ad un pubblico maschile.
Scegliere il pubblico nella maniera più specifica possibile è determinante per abbattere i costi delle interazioni dell’annuncio e per aumentare in modo sicuro le vendite.
Se eventualmente, hai un prodotto per la massa e non hai un’idea specifica del tuo target, lanciare l’annuncio sulla massa, per una settimana, potrebbe essere un ottimo modo per studiare l’analisi conclusiva dei risultati di quell’annuncio.
Ovvero, se dopo una settimana analizzi i risultati dell’ annuncio noterai che le avrai ottenuto maggiori interazioni da un pubblico maschile piuttosto che da un pubblico femminile. Noterai che ci sarà una maggiore interazione anche da una determinata fascia di età e in un determinato luogo.
Tutti questi elementi andranno a comporre quello che sarà il tuo target specifico per quel prodotto o servizio.

3. PUBBLICA IMMAGINI DI ALTA QUALITÀ

Se nel tuo post è presente una foto o una grafica, è bene che sia di qualità, non sgranata e che possa emozionare chi la guarda.
Cerca una foto coerente con ciò che stai promuovendo, con colori accesi che risaltino all’occhio.
Puoi utilizzare PEXELS.COM è un sito con immagini ad alta risoluzione completamente gratuito.

4. SPIEGA L’OGGETTO DELL’ANNUNCIO IN UN VIDEO

Creare un post con un’ immagine di alta qualità può portare grandi risultati ma pubblicare un video in cui le persone vedono l’oggetto dell’acquisto è sicuramente il mezzo che può incrementare la crescita di risultati straordinari.

5. INFORMA I LETTORI SUI BENEFICI

Il post è un contenuto che serve ad informare. Se racconti qualcosa ai tuoi utenti su un determinato bene, che probabilmente non conoscono, è giusto che tu parta raccontando e descrivendo i BENEFICI che quel bene può apportare alle loro vite. In breve, perché dovrebbero acquistare il tuo prodotto? Perché può migliorare la loro vita?
Non ultra promettere. Sii più vero possibile. Le persone su internet fanno fatica a fidarsi e se prometti cose impossibili queste saranno per te un arma a doppio taglio con il tempo. Per cui rifletti sui benefici veri e punta su questo. Vedrai che le interazioni aumenteranno notevolmente perché le persone sapranno che il tuo prodotto sarà la risposta ai loro problemi.

6. HEADLINE ACCATTIVANTE

L’Headline, più comunemente chiamato TITOLO, deve essere di notevole impatto per l’utente che lo legge. L’headline è il primo elemento che risalta all’occhio per cui, come un titolo di giornale, deve invogliare l’utente ad aprire l’annuncio e continuare la lettura.

7. COPYWRITING
Il copywriting non è altro che la SCRITTURA PERSUASIVA. È un elemento necessario nella realizzazione di un post. La scrittura è la chiave che scaturisce le emozioni dell’utente che legge il post e verrà condotto a commentare, mettere un like e magari ricondividere il nostro contenuto.

8. CALL TO ACTION

La chiamata all’azione. Per concludere in bellezza la realizzazione di un post è importante invitare l’utente a svolgere un’azione successiva. Questo avviene mediante l’inserimento di un pulsante che puoi inserire al termine dell’annuncio. Prima di lanciarlo Facebook ci permette di inserire un pulsante. Il più efficace è senza dubbio “scopri di più” perché la persona non crede che tu stia vendendo qualcosa ma vuoi semplicemente metterlo a conoscenza che quel prodotto o servizio potrebbe aiutarlo.
RICORDA: I POST CHE VENDONO DI PIU’ SONO QUELLI CHE VENDONO INDIRETTAMENTE CON UNA STRUTTURA DI MARKETING VELATA.

So che il tuo obiettivo è aumentare le vendite ma non puoi vendere il tuo prodotto o servizio in ogni post.
Pensa per prima cosa a creare dei contenuti di valore, le vendite arriveranno da sé.

9. STABILIRE UN BASSO COSTO GIORNALIERO

Arriviamo ora all’elemento più importante: il BUDGET che vogliamo investire nel nostro annuncio. Ti consiglio di non investire mai un costo pubblicitario superiore ai 4-5€ al giorno per annuncio.
L’algoritmo di Facebook premia la costanza, per cui è meglio pubblicare un post continuo, senza data di scadenza, piuttosto che un post per 2 giorni di 20 €. Ti garantisco che raggiungerai molto più pubblico se darai modo a Facebook di far girare per alcuni giorni il tuo annuncio.
Se non sei sicuro di pubblicare nel modo corretto su Facebook e i vari social puoi chiedere una consulenza in cui potrai farmi tutte le domande che vorrai. Per di più, qualora avessi bisogno, realizzerò una strategia fatta su misura per te e per il tuo business.

Ad ogni modo nei prossimi video e nei prossimi articoli ti darò altri suggerimenti utili per come sfruttare i social network per massimizzare i risultati della comunicazione online del tuo business.

Questi sono i punti necessari che ti porteranno a creare un post perfetto per incrementare le interazioni dei tuoi clienti.
Non dimenticare nessuno di questi passaggi.

10. LANCIA L’ ANNUNCIO

Dopo aver configurato e settato questi aspetti fondamentali, l’ulimo step riguarda il lancio dell’annuncio. Questi sono i punti necessari che ti porteranno a creare un post perfetto per incrementare le interazioni dei tuoi clienti ma attenzione a ciò che succede dopo aver pubblicato l’annuncio.
Dopo aver lanciato la campagna dovrai monitorare i risultati. Assicurati, dopo 24h, che i costi che raggiungi per interazione siano inferiori ai 0,20 cent., altrimenti elimina l’annuncio e ripubblicalo nuovamente.

Qualora avessi bisogno di un coach digitale prenota qui la tua chiamata.
Avrai a disposizione una call di 15 minuti in cui potrai parlare del tuo business e avere una dritta specifica per la tua attività.

4 commenti su “10 passi per creare un Annuncio perfetto su Facebook”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai Domande? Scrivi al Supporto